Spartiacque

E’ da qualche tempo che ho la sensazione che il mio blog sia diviso in due, c’è un post che fa da spartiacque, c’è un prima e un dopo. Non so per quale motivo, ma dopo aver scritto questo articolo ho l’impressione che qualcosa si sia rotto. Se il mio blog fosse una persona direi che non è più lo stesso, non è più quello di una volta.
Sinceramente io stesso non riesco a darmi una spiegazione di questa sensazione, però è cosi. Nonostante anche nella “prima vita” abbia scritto post nei quali sostenevo di avere poche idee, nella “seconda vita” ho l’impressione che i post siano sempre più “forzati” anche se per la maggior parte mi ha dato soddisfazione nel scriverli e mi sono pure divertito. Direi quasi che se all’inizio le idee per i vari post mi venivano quasi senza particolari problemi, più è trascorso il tempo e più le difficoltà per trovare nuovi spunti aumentavano e quelli che mi venivano non mi convincevano fino in fondo per quanto sia riuscito a trasformali in buoni articoli.

Devo essere sincero: ogni tanto penso di chiudere tutto e di riaprirne un altro, ma poi mi torna alla mente ciò che avevo scritto proprio in quel post; e cioè di come mi ero pentito di aver chiuso, anche se per poco, il blog e del fatto che non volessi un altro blog ma volessi il “questo” blog.
Ho pensato anche di aprirne un altro senza per forza chiudere il primo ma poi, riflettendoci, mi rendo conto che essendo un blog – personale rischierebbe di trasformarsi semplicemente in un doppione del primo e così rinuncio.
Quello che mi piacerebbe ritrovare è un pò l’entusiasmo dei primi tempi che pian piano ho la sensazione che sia venuto meno.
Sarei curioso di sapere se anche a qualcuno di voi è capitato di avere la sensazione di aver scritto un post che ha fatto da spartiacque.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Spartiacque

  1. Mr.Loto ha detto:

    Io scrivo da molto ma non ho mai avuto questa sensazione di cui parli . . . mi sono capitati invece dei periodi in cui l’ispirazione lasciava un po’ a desiderare ma poi sono passati.
    Un saluto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.