Pensieri sparsi 2

frog-48234_640Nonostante le giornate si stiano allungando ci si sente ancora in pieno inverno; la settimana scorsa ha nevicato e adesso sta piovendo a dirotto. Bisogna dire che il meteo ce la mette tutta per far dire che il tempo è schifoso. A pensarci bene bisogna vedere da che punto di vista si guarda la cosa: questo dovrebbe essere un tempo ideale per chi vuole aggiornare il proprio blog, il brutto tempo non invoglia di certo ad uscire di casa… anzì. Se potessi lavorare da casa lo farei volentieri con questo tempaccio ma, ahimé, non è possibile.
E’ trascorso esattamente un mese da quando ho pubblicato il mio ultimo post e nonostante il meteo sia dalla mia parte è da tempo che non riesco a mettere giù due righe. Ci ho provato ma alla fine rinunciavo, quello che scrivevo non mi piaceva e alla fine i centomila tentativi finivano inevitabilmente nel cestino. Ad essere sincero questo è il primo post dopo non so quanto tempo che supera la soglia delle 150 battute. Forse incrociando le dita dei piedi, perchè se incrocio quelle delle mani avrei qualche difficoltà a digitare, ho superato lo scoglio iniziale, quello della partenza, forse.
Devo essere sincero, la vera difficoltà in questi giorno è che ho poco o niente da dire. Succede anche ai blogger ogni tanto giusto? E’ quello che alcuni chiamano il blocco dello scrittore e, dato che io scrittore non sono ma tengo un blog solo come hobby, mi limito a definire il terrore del foglio bianco. Che poi,  ad essere sincero, più che terrore lo definirei sconforto, scoraggiamento nel constatare che le idee non arrivano, o almeno non sono arrivate fino a cinque minuti fà perchè -sempre tenendo le dita incrociate- sembra che stia cominciando a sciogliermi un pochino. C’è anche da dire che in questo periodo sono un pò giù di morale e questo stato d’animo di certo non aiuta.
Quando arrivo a casa comincio a rimurginare su tutti i piccoli scontri avvenuti sul lavoro durante il giorno e il mattino dopo si ricomincia nuovamente daccapo. Non fai in tempo a riprenderti che ti ritrovi a scontrarti nuovamente e ogni giorno che passa ti senti sempre più giù. Durante il week end faccio appena in tempo a riprendere il respiro che si deve ricominciare e le ferie le vedo ancora come un miraggio.
Cosa si dice in questi casi? Stringi i denti e aspetta tempi migliori. Speriamo arrivino presto.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.