Blogger all’aperto

Guardate queste fotografie. Sono tutte tratte dal sito pixabay.com, una piattaforma dove è possibile scaricare fotografie senza copyright. Ma non sono qui per fare pubblcità ad un sito, solo che oggi sono stato preso da una folgorazione.
Tutte queste immagini sono il risultato della ricerca della parola “blog”. Immagino che adesso mi chiederete dove voglia andare a parare, giusto? Calma, un pò di pazienza e arrivo…
Notate delle differenze? In tutte ci sono un pc, un bloc notes con una biro, e una bevanda ed è stata proprio quest’ultima ad aver attirato la mia attenzione. Su cinque fotografie quattro sono un caffè e una è un bicchiere d’acqua, ossia quattro bevande calde e una bevanda fredda. Cosa c’è di strano? Si beve molto volentieri qualcosa di caldo durante l’inverno ma non d’estate e a questo punto mi sorge una domanda: il blogger è un lavoratore stagionale che produce prevalentemente d’inverno e d’estate se ne va in vacanza?
Boh.. forse il caldo dei giorni scorsi mi ha dato alla testa, però pensandoci bene se cerco una foto con tag “blog” non mi è mai capitato di trovare un’immagine di qualcuno su un tavolo all’aperto con davanti il suo portatile e in parte una bibita gelata. Eppure, perchè non potrebbe essere? Un blogger può scrivere i suoi post anche all’aperto, non c’è nessuna legge che lo vieta.

Si, il blogger è un lavoratore stagionale, è preferibile stare davanti ad uno schermo durante l’inverno quando viene subito buio e le temperature (almeno prima dell’avvento dei cambiamenti climatici) non invogliavano ad uscire che d’estate, quando le giornate durano molto più a lungo e il caldo fa desiderare un bel tuffo in piscina o ancora meglio qualche giorno al mare.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

7 risposte a Blogger all’aperto

  1. Hadley ha detto:

    Sicuramente scrivo di più in inverno, però io di foto con pc e bibite ghiacciate ne ho postate nella pagina fb del altro blog che ho, perché solitamente io e l’altra ragazza che lo gestiamo ci incontriamo prevalentemente d’estate

  2. mapiova ha detto:

    Mi daresti il link? (anche privatamente)

  3. soniadv ha detto:

    A me accade il contrario. Forse perché d’inverno sono più impegnata con il lavoro o forse perché la stagione estiva stimola la mia ispirazione!

    • mapiova ha detto:

      Il caldo mi rende troppo spossato (specialmente quello di questi ultimi anni). Non riesco a concentrarmi e avrei solo voglia di dormire (a pensarci bene anche d’inverno la voglia di dormire non mi passa!!! 🙂 )

  4. alicespiga82 ha detto:

    Penso che la stagionalità di un blog dipenda molto dal “prodotto”. Se è un blog privato, ognuno segue la propria ispirazione e la propria energia (ci sono persone super accelerate in estate e altre che, invece, con il caldo si spengono e “non vanno”. Io sono del secondo tipo, la mia ispirazione muore con il caldo e rinverdisce con il freddo).
    Se il blog è aziendale, dipende molto dal tipo di mercato al quale ci si rivolge. Per esperienza, il settore b2b si spegne in estate, perché tante aziende chiudono e tanti professionisti vanno in ferie, quindi è normale calare il numero di post pubblicati.

  5. alicespiga82 ha detto:

    PS: dimenticavo. Amo alla follia Pixabay. Senza sarei persa. 😉

    • mapiova ha detto:

      Io da quando l’ho scoperto per la prima volta è diventata la mia prima e unica fonte d’immagini per il mio blog. Ho salvato il link nella barra dei preferiti e ogni volta che accedo a WP apro sempre un’altra scheda del browser per aprire Pixabay e vedere entrambi i siti in un colpo d’occhio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.