Se devi scegliere con cosa scrivi?

E’ da quando ho terminato le scuole che per me la penna a sfera è diventato un pezzo da museo. La uso ancora, ma solo per scrivere piccoli appunti, dei post it, per il resto la tastiera è diventata il vero attrezzo per la scrittura.

Se devo essere sincero preferisco assai di più la tastiera alla penna e ci sono diversi motivi:

non sono mai riuscito a terminare una penna – Spero che qualcuno mi consoli dicendomi che non sono l’unico, che il mio non è un caso clinico. Quando acquistavo una nuova bic il primo giorno andava tutto bene, così anche il secondo ed il terzo ma poi… Pian piano, senza nessun motivo apparente, notavo che il colore diventava sempre più spento, dal blu intenso del primo giorno, si passava ad un colore sempre più tenue fino a scomparire del tutto: un pò così, una penna non mi durava mai per più di due settimane.

Nonostante fosse ancora piena d’inchiostro non lasciava più traccia del suo passaggio. Non ho mai capito cosa ci fosse che non andava nel mio modo di tenere in mano la biro: forse che un mancino la tiene in mano in maniera diversa a chi usa la destra? Dubbio ambletico!!!

Calligrafia – La mia scrittura mi ha sempre fatto schifo, per quanto cercassi di scrivere bene i risultati sono sempre stati scadenti. Un’altro fra i tanti motivi per cui preferisco usare la tastiera è proprio questo: posso cambiare font, colore, grandezza e la calligrafia è sempre perfetta. Forse l’unica nota negativa è che diventa impersonale.

Correzioni – Alzi la mano chi fra voi blogger non hai mai cancellato parte di un post per riscriverlo. Volete mettere l’immadiatezza di premere un tasto invece di usare una gomma per l’inchiosto. Perchè, siamo sinceri, lo sappiamo tutti che un tratto di biro scritto sulla carta non si cancella mai completamente, rimane sempre un alone, per non parlare della carta che rimane sempre un pò stropicciata.

Ed infine veniamo al motivo per il quale non rinuncerei mai alla tastiera: il ticchiettio ( ma si scrive così?) dei tasti. Soprattutto quando cominci a scrivere tutto di un fiato, di getto senza interromperti perchè sei riuscito ad entrare in modalità “i pensieri vengono fuori uno dopo l’altro e non hai bisogno di star lì a pensarci troppo”.

Quel suono che ti culla e ti tiene sveglio allo stesso tempo, che ti fa venir voglia di continuare a scrivere perchè assomiglia sempre di più ad una base musicale  che hai voglia di ascoltare e riascoltare.
Ecco, questo più di tutti è il motivo che più di tutti mi fa preferire la tastiera alla penna a sfera.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Se devi scegliere con cosa scrivi?

  1. SognidiRnR ha detto:

    Matita quando sono di fretta, scrivo più velocemente! La mina scorre sul foglio seguendo i miei pensieri in velocità 🙂 invece tutto il resto a penna, possibilmente con punta Cicciotta perché se ha la punta fina scrivo male, non mi piace.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...