Ti serve una mano? – Come è nata l’idea del blog.

Termino questo anno da blogger cimentandomi in questo tag: come è nato il tuo blog? Dato che ancora nessuno mi ha nominato mi nomino da solo. Non fate quella faccia nessuno ha mai detto che non ci si può autonominare, giusto?
Allora guardate questa foto e ditemi cosa vedete.typing-690856_960_720

Una persona che stà digitando su una tastiera di un pc. Nulla di strano giusto? Nulla tranne che per un piccolo particolare che a me ha sempre affascinato, un dettaglio che ai più passa inosservato perchè per i più la cosa è naturale. A cosa mi sto riferendo? Digita con entrambe le mani!!!
Embè, direte voi, cosa c’è di strano? Chi è che non digita con DUE MANI? IO, ad esempio. E non perchè sia pigro (si, va bene sono anche quello ma non in questo caso) ma perchè non posso, perchè io ho a disposizione una sola mano, l’altra è perennemente in sciopero.

Immagino già la seconda obiezione che mi farete, e questa effettivamente è giustificata: per creare un blog non è sufficiente essere affascinati da una persona che digita su una tastiera, occorrono anche dei contenuti e possibilmente propri. Già, ma cosa scrivere in un blog personale quando tutto sommato la routine della giornata è sempre la stessa? In quel periodo avevo scoperto questo sito. Oltreilcancro è un metablog, una piattaforma dove vengono raccolti tutti i post delle persone che raccontavano l’esperienza della malattia all’interno del loro blog. La raccontavano dal punto di vista personale: le difficoltà, le paure, i disagi.

E’ stato allora che mi è venuta l’idea di “Ti serve una mano?” Fino a quel momento – ma penso anche adesso – se cercate handicap su google troverete notizie di due categorie:
– notizie di cronaca
– informazioni su nuovi servizi aperti a favore degli invalidi
Quello che farete fatica a trovare sono racconti di chi convive con un handicap con storie personali, racconti, paure. Perchè non farlo io? E’ nata così l’idea del blog.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria, Sull'handicap e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

10 risposte a Ti serve una mano? – Come è nata l’idea del blog.

  1. sarahmaria76 ha detto:

    Il bello è che uno così non si sente solo. Riesce quindi a condividere disagi e gioie no? Io anche ho un handicap: la vista che non è buona nenanche con un paio di occhiali. Ma l’ importante è avere una passione che ti porti avanti in questo mondo. La mia? Scrivere e condividere le mie storie con chi vorrà leggere. Io vedo insieme alla creatività. La creatività è la mia bussola. 😉 Continua scrivere che stai migliorando rispetto ai primi post. io ti seguo volentieri! Laciati andare. Buon 2016!!! 😉

    • mapiova ha detto:

      L’idea di oltreilcancro è proprio questa: condividere l’esperienza della malattia.
      E’ bello sapere che qualcuno dall’esterno vede i tuoi progressi nello scrivere perchè io – ad essere sincero – faccio fatica a vederli. Questo però dipende dal fatto che vedo i miei scritti proprio dal mio punto di vista e non da un’angolazione esterna.

      • sarahmaria76 ha detto:

        Penso che scrivere faccia bene a chi ama farlo. Penso che scrivere faccia bene e punto. Penso che scrivere metta in cotatto la persona che lo fa e la persona che è dentro sé e che scrive. Scrivere fa bene in primis a chi svolge questa attività. Gli altri, i lettori, non faranno altro che usufruire di quanto scritto. Io nei tuoi ci vedo il bello, il sentimento e la voglia di farsi ascoltare. Non so se si tratti di progressi. Ti stai lasciando andare e ti stai aprendo come il iume che si getta in mare. ,) Va bene così! Ascoltati, scrivi!

  2. sarahmaria76 ha detto:

    L’ha ribloggato su Sarah Maria 76e ha commentato:
    Un ospite nel mio blog che vale la pena di ascoltare, di leggere! 😉

  3. mapiova ha detto:

    Mi sento un pò imbarazzato, non so perchè!!!

  4. Antartica ha detto:

    Ti leggo da un po’ (da quando il tuo blog era ‘alloggiato’ dove sto io) e ti ho sempre stimato perchè nonostante le difficoltà non ti arrendi. Continua così: sei un esempio positivo. 🙂

  5. Pingback: Ti serve una mano?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.